"Memorie di equilibrio" water & land grabbing

Milan - "Memorie di equilibrio" water & land grabbing

giovedì 19.3.2015
Di 18:30
domenica 5.4.2015
Fino 21:30
Milan
ItalyMilanVia Lovanio 620121
Mostra sulla mappa
89 Partecipante
project economART a cura di Anna Annamaria D'ambrosio
Testo critico di Jacqueline Ceresoli
Il presidente di Nestlè ,l'austriaco Peter Brabeck,ha dichiarato: " l'acqua non è un diritto umano, è una necessità che si paga ,E' contrattabile come i salari . Occorre trasformare l'acqua in un moderno prodotto di mercato con un suo prezzo".
Abel Gruz Gutierrez , fondatore dell'associazione " Peruanos sin agua " con il progetto Atrapanieblas da Lima ribatte: "el agua ahora es de todos "
Due voci differenti su un tema forte ; la corsa all'oro blu.
La galleria AMY D Arte Spazio presenta il nuovo progetto economART per la stagione espositiva 2015.
Nel 2012 "Fame di terra" ha trattato di land grabbing , oggi , nel 2015, com "Memorie di equilibrio" di water grabbing.
I due fenomeni sono facce della stessa medaglia, interdipendenti: una nuova forma di efferato colonialismo. Gli investitori internazionali comprano terre e acqua in egual misura , una volta ottenuta la terra devono garantisi l'accesso diretto a fonti idriche , soprattutto per il tipo di coltura e per il tipo di business che portano avanti : l'agrobusiness. I cambiamenti climatici sono alla base di progetti , testimonianza reale e anche denuncia delle N.S responsabilità individuali.
Tutto questo è :
………………………………………….
Artisti partecipanti
Daesung Lee ,Mattia Novello, Mirko Cecchi, Manuel Felisi, Lia Pascaniuc . Diamante Faraldo , Streamcolors e tanti altri …in piattaforma mobile.
Pop Title
Pop TextPop Button1Pop Button2

Mostra un po ' di amore .

Dacci piace !

Grazie .

Come ogni vogliono help molto.

Grazie .