La matematica è per tutti. Dal problema a una soluzione di eccellenza: la piattaforma digitale Math Result

Fiera Didacta c/o lo stand n.4, Fortezza da Basso - La matematica è per tutti. Dal prob...

Fiera Didacta c/o lo stand n.4, Fortezza da Basso
sabato 20.10.2018
Di 10:00 Fino 11:00
Fiera Didacta c/o lo stand n.4, Fortezza da Basso
ITFirenze1 Viale Filippo Strozzi50129
Mostra sulla mappa
0 Partecipante



Le criticità nell’apprendimento della matematica pongono un problema comune a studenti, famiglie, docenti e dirigenti scolastici.
Tanto più nella società contemporanea, in un XXI secolo in cui la tecnologia – e la matematica che ne è alla base – investe e trasforma tutti i campi della vita civile: l’economia e il lavoro, i rapporti sociali, le comunicazioni e i trasporti, la relazione stessa di ciascun individuo con il mondo che lo circonda.
Per questo è alta la sensibilità e l’attenzione delle istituzioni, sia statali sia sovranazionali, e dell’opinione pubblica sugli esiti dell’istruzione nell’ambito identificato dalla sigla STEM - Science Technology Engineering Mathematics. 
Una salda e sicura formazione in questo ambito è condizione sempre più necessaria per l’occupabilità e una integrazione soddisfacente nella società per i singoli e di favorevole sviluppo economico e culturale per il nostro paese. 
Le rilevazioni nazionali e internazionali, così come la quotidiana esperienza sul campo dei docenti e dei dirigenti scolastici, rivelano però che in Italia l’apprendimento della matematica presenta molte debolezze.
Per questo Pearson ha progettato e propone una piattaforma digitale che consente il sostegno e il recupero dell’apprendimento inmatematica, nelle sue diverse fasi: a scuola, in classe con il docente, e a casa, nel momento dell’esercitazione e dell’allenamento individuale. Con il fine di facilitare l’acquisizione di una competenza matematica solida e significativa.
L’unicità della piattaforma Math Result – per ora proposta per le classi del primo biennio della scuola secondaria di secondo grado – consiste nella sua adattività e personalizzazione.
Il suo impianto didattico consente al singolo studente di apprendere la matematica partendo dal livello più immediato del suo rapporto con questa disciplina: lo svolgimento degli esercizi.
Ma MR non è un repertorio di esercizi: ciascuno può e deve inserire qualsiasi esercizio abbia da svolgere, quelli assegnati dal proprio insegnante, tratti dal libro o da qualunque altra fonte.
E questo è il primo tratto di personalizzazione.
Lo svolgimento dell’esercizio inserito avviene secondo passaggi e procedimenti liberi, a scelta dello studente, che può applicare quanto ha appreso in classe e procedere alla propria Velocità.
Quando sbaglia, MR lo ferma: gli impedisce di trascinare l’errore. E se ha bisogno di aiuto, lo supporta con livelli progressivi di interventi, fino allo sblocco dei passaggi e alla soluzione corretta. Non si sostituisce a lui, ma lo supporta e lo guida, per introdurlo progressivamente a una competenza matematica solida.

Mostra di più
Math Result traccia infatti tutto il processo: il sistema è in grado di riconoscere dove si sono rilevate incertezze e lacune, con quale frequenza, e quali skill ne sono coinvolte.
Da qui la seconda grande peculiarità della piattaforma: la restituzione allo studente di un feedback qualitativo sul livello raggiunto e soprattutto la segnalazione precisa dei punti deboli del proprio apprendimento. Con la collegata indicazione delle risorse di studio a cui ricorrere per rimediare.
Videolezioni e videoesercizi, lezioni interattive, lemmi di glossario: lo studente dispone di un’intera gamma di risorse diversificate e specifiche per il recupero delle sue specifiche difficoltà. Lo studio allora diventa mirato ed efficace. E genera soddisfazione e Coinvolgimento.
Il docente da parte sua dispone di un pannello di controllo che consente il monitoraggio dell’attività degli studenti – monitoraggio che sostituisce la correzione degli esercizi! - e soprattutto la diagnosi puntuale del livello di apprendimento con la segnalazione delle conoscenze e delle abilità da recuperare.
Ne deriva la possibilità di costruire percorsi didattici differenziati, efficaci, puntuali.
Ma che cosa rende possibile la capacità diagnostica e adattiva di Math Result? Il fatto che l’intero impianto didattico della piattaforma ha alla base una Mappa delle conoscenze e delle competenze di matematica, che comprende più di 400 skills, validata dal professor Giorgio Bolondi, esperto di didattica della matematica e di valutazione degli apprendimenti, docente della Libera università di Bolzano, consulente Invalsi e advisor Ocse-Pisa.
Alle skills della Mappa sono correlati tutti gli esercizi e le risorse di studio di Math Result, così che la piattaforma si presenta come un vero sistema per l’apprendimento, efficace e
polivalente, perché sostiene lo studente, collabora con il docente, contribuisce in modo significativo all’offerta formativa della scuola, cui offre uno strumento potente per affrontare
il punto critico che è la matematica, con un sicuro impatto sulle famiglie e il contesto civile.
L’intervento prevede una dimostrazione live del funzionamento della piattaforma e la possibilità di provarla.



Pop Title
Pop TextPop Button1Pop Button2

Mostra un po ' di amore .

Dacci piace !

Grazie .

Come ogni vogliono help molto.

Grazie .